FISB Federazione Italiana Sbandieratori Il punto della situazione con Comune di Ferrara e Ente Palio di Ferrara

 

Palio, il punto della situazione con Ente e Fisb. Lodi: "Il 2021 anno della ripresa. Ferrara deve tornare a colorarsi con i colori di tutti i gruppi d'Italia"

26-02-2021 

 Un incontro per fare il punto della situazione sull'attività della Federazione Italiana Sbandieratori, nel difficile anno segnato dalla pandemia. Si è tenuto la settimana scorsa e ha visto la partecipazione del vicesindaco e assessore con delega al Palio Nicola Lodi, del vicepresidente della Fisb Gian Paolo Chiodi e del presidente dell'Ente Palio della città di Ferrara Nicola Borsetti.

"Nel 2019 e nel 2020 - ha spiegato Chiodi - l'attività della Federazione è stata improntata ad accogliere i bisogni dei gruppi associati in difficoltà, adottando misure straordinarie e concrete, come lo svolgimento della Coppa Italia con giurie in remoto, le modifiche ai regolamenti tecnici, i corsi webinar che si svolgeranno nelle prossime settimane. Senza dimenticare l'abbuono del 100% dei costi per il tesseramento degli atleti di tutte le contrade e gruppi italiani, che per solo per Ferrara significano oltre 6500 euro di ristoro".

Nonostante le difficoltà la Fisb ha comunque voluto essere al fianco di Ferrara, città di tradizione per quanto riguarda gli sbandieratori: "Ricordiamo bene - ha affermato il presidente dell'Ente Palio Nicola Borsetti - i drammatici momenti della pandemia, quando le mascherine scarseggiavano e il mondo del Palio si è attivato per donare, grazie alla Fisb attraverso le contrade ferraresi, dispositivi di protezione alle case di riposo della città". L'occasione è stata propizia anche per fare il punto della situazione sulla ripresa delle attività del Palio, degli allenamenti e dei campionati delle bandiere, che deve avvenire in sicurezza tenendo conto dell'evolversi della situazione sanitaria.

"Confidiamo nella continuazione - ha detto il vicesindaco con delega al Palio Nicola Lodi - del rapporto proficuo con l'Ente Palio e con la Fisb. Per Ferrara il Palio è una manifestazione importantissima, che porta turismo e crea indotto. Nonostante l'anno scorso non si siano svolte le gare il mondo del Palio è sempre stato attivo, e la città ringrazia. Questo deve essere per tutti l'anno della ripresa, Ferrara deve tornare, in sicurezza, a colorarsi con i colori delle contrade".

Con la speranza anche che gli organi federali nazionali non si dimentichino della città estense: "Per la Fisb - hanno sottolineato Lodi e Borsetti - Ferrara è sempre stata una città presente e con un ruolo primario che speriamo venga salvaguardato, considerando la numerosa compagine di sbandieratori e musici. Pertanto auspichiamo anche di riportare in città i colori delle bandiere e gli squilli di tutti i gruppi storici d'Italia".

Condividi Questa News: