19 Maggio 2018 Magnifico Corteo e Spettacoli a Corte

http://www.cronacacomune.it/notizie/33682/palio.html

Dopo essere stata teatro delle gare degli antichi giochi delle bandiere estensi, piazza Municipale si appresta ad ospitare gli "Spettacoli a corte", vere e proprie perle teatrali che la Corte Ducale e le otto Contrade offriranno al pubblico al termine del sontuoso Corteo Storico.
Sabato 19 maggio, alle 20,30 un migliaio di figuranti muoveranno da Porta degli Angeli e dopo aver attraversato corso Ercole I d'Este, Largo Castello, corso Martiri della Libertà, piazza Savonarola e piazza Castello, raggiungeranno il Giardino delle Duchesse. Da qui, prima la Corte ed a seguire una a una tutte le otto Contrade, si presenteranno in piazza Municipale per dare vita ad una serie di spettacoli che, quest'anno, vogliono rendere omaggio alla figura di Pellegrino Prisciani, erudito, astrologo e consigliere di Ercole I e Alfonso I, di cui ricorre il cinquecentesimo anniversario della morte, avvenuta nel 1518. L'importanza storica di Prisciani è testimoniata in particolare dal ciclo di affreschi di Palazzo Schifanoia, capolavoro della scuola ferrarese, del cui programma iconografico l'umanista fu ideatore e direttore.
E' per questo che le Contrade del Palio faranno rivivere all'interno dei rispettivi cortei, personaggi o elementi tratti dagli affreschi rimasti e che saranno facilmente individuabili perchè posizionati immediatamente al seguito del Gonfalone di Contrada.
Il "Magnifico Corteo", lascerà Porta degli Angeli alle 20,30 con in testa la Corte Ducale. A seguire, il Borgo San Giorgio vincitore lo scorso anno del Palio di San Giorgio (cavalli) e di quello di San Romano (putti). Poi Borgo San Giovanni che lo scorso anno si è aggiudicato il Palio di San Maurelio (asine) e Rione San Paolo, trionfatore nel Palio di San Paolo (putte). Quindi nell'ordine, Rione Santa Maria in Vado, Rione Santo Spirito, Borgo San Giacomo, Borgo San Luca e Rione San Benedetto. Alle ore 21 è previsto l'ingresso della Corte Ducale, in piazza Municipale, per dare il via agli spettacoli a corte che, nell'edizione che celebra i cinquant'anni della storia moderna del Palio, avranno una spettatrice d'eccezione, l'ambasciatrice di Norvegia.

vaso

 

Condividi Questa News: